Strade di Vini: Attivazione delle comunità locali tra storytelling e co-design

Intervista a Leandro Pisano, curatore della residenza di Strade di Vini
February 9, 2015
Intervista ad Alessandro Ludovico autore di Post Digital Print
February 13, 2015
Show all

Strade di Vini: Attivazione delle comunità locali tra storytelling e co-design

Il secondo talk di Strade di Vini è programmato per sabato 14 gennaio 2015 alle 10 presso la Sala Consiliare del Comune di Castelvenere.


Storytelling e co-design sono termini che ormai tutti abbiamo imparato a conoscere, ma in che modo possono influire sullo sviluppo di un territorio?

Questo l’argomento del talk che vede protagonisti Adam Ardvisson, Alex Giordano e Francesco Martusciello (Rural Hub), Maria Letizia Gardoni e Carmelo Troccoli (Coldiretti Giovani Impresa), Elena Martusciello (Le Donne del Vino), Elio Mendillo (GAL Titerno) e Gaia Salvatori (S.U.N.).

Strade di Vini punta l’attenzione sulle trasformazioni in atto nelle aree rurali, da sempre considerati territori marginali, che stanno diventando dei laboratori dal basso, spazi generativi di soluzioni originali da cui partire per innovazioni sociali inaspettate.

Quali strategie possono favorire tali trasformazioni?

Principio fondamentale è l’attivazione delle risorse locali: catturare e indagare, attraverso lo storytelling, la complessità dei luoghi, per far emergere gli strati significativi.

Di pari passo deve realizzarsi la partecipazione di tutti gli attori locali nella definizione di un progetto comune per la crescita del proprio territorio: attivare energie per creare innovazione sociale, mettendo in connessione la dimensione locale con quella globale.

Secondo Arvidsson bisogna

“porre enfasi sull’intersettorialità, nei settori quali l’agricoltura, l’archeologia, la storia locale, i festival, l’artigianalità, il sapere tradizionale e nascosto che, grazie alla filosofia societing, possono connettersi l’uno con l’altro, in modo da far rete e valorizzare le competenze, anche tacite, che possono esserci”.

 

L’incontro aiuterà a comprendere le opportunità e le difficoltà del territorio, ad avviare processi collaborativi, affinché le strategie di sviluppo siano progettate con le realtà attive e siano davvero utili e semplici da realizzare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *